ACHILLE LAURO: con il docufilm “Ragazzi Madre – L’Iliade” chiudo un cerchio e ne apro un altro

“Ragazzi Madre – L’Iliade” è il titolo del docufilm dedicato ad ACHILLE LAURO, disponibile da giovedì 14 dicembre, su Prime Video.

Il film narra la storia autentica e appassionata della nascita del fenomeno Lauro, che come un tornado in soli dieci anni, grazie ad una efficace combinazione di talento, determinazione, sacrificio e instancabile lavoro, è arrivato al successo. 

Per la prima volta Lauro apre il sipario sulla storia unica e sulla vita privata dell’artista, offrendo senza filtri un inedito ritratto degli aspetti più intimi del suo mondo, fino a oggi estranei alla narrazione mediatica seguendo gli ultimi dieci anni di carriera.

Un percorso ambizioso dal nulla al successo, un’Iliade di battaglie nella strada che ha portato Achille alla sua consacrazione, da icona urban dell’estrema periferia romana, ragazzo-madre di amici e figli di nessuno a rockstar sui palchi internazionali e imprenditore di successo fino ad approdare al Palazzo delle Nazioni Unite di New York come rappresentante della Musica Italiana, in cattedra di fronte una platea di giovani studenti provenienti da tutto il globo.

LA SINOSSI

Per Achille Lauro, all’anagrafe Lauro De Marinis, la musica ha rappresentato fin dall’infanzia il bisogno viscerale di esprimere sé stesso, e la scrittura, come più volte riaffermato, è stato lo strumento salvifico che lo ha traghettato verso l’esplorazione dei suoi personali mondi musicali.

Genio e sregolatezza, le sue prodigiose doti artistiche lo hanno presto introdotto ad una carriera unica nel suo genere, portandolo a raggiungere innumerevoli traguardi e a calcare per ben 4 volte il palco del Festival di Sanremo.

Da protagonista del mondo urban-street, il camaleontico Lauro si è trasformato rapidamente in icona glam, punk-rocker, pop star e autore in grado di demolire ogni stereotipo, sempre pronto a rinnovarsi e a muoversi tra generi ed epoche differenti nel mondo della musica, del fashion e dell’arte, fino a diventare un imprenditore di successo.

IL RACCONTO 

Lauro ha presentato il film ai giornalisti:

La mia non è solo una storia, ma ho trovato molte similitudine con un poema epico, e proprio come nelle grandi epopee omeriche narra un viaggio complesso, pericoloso e ambizioso.

Con questo documentario chiudo un cerchio e ne apro un altro! 

E’ un po’ come fuggire da quello che ho già fatto e costruire qualcosa di nuovo. 

Voglio sperimentare, non rimanere fermo. Cerco sempre l’unicità.
Sarebbe molto facile fare sempre lo stesso genere, tornare a fare rap con la la stessa chiave di lettura lo reputo uno sbaglio, un errore. 
Penso sia necessaria una evoluzione, quello che farò non sarà sicuramente un passo indietro ma un passo in avanti.

Nei prossimi mesi partirò per gli Stati Uniti (Los Angeles) per sei mesi. 
Sarà un viaggio per vivere tante realtà diverse, creare nuove connessioni, incontrare nuove persone e aprire nuovi canali creativi. 

Fino adesso è andato tutto bene, poi si vedrà! 

LA SUA STORIA

Con all’attivo sei album in studio – Achille Idol-Immortale, 2014; Dio c’è, 2015; Ragazzi Madre, 2016 (certificato oro); Pour l’Amour, 2018 (certificato oro); 1969, 2019 (certificato platino); Lauro 2021 (certificato oro) – che contano milioni di streaming sulle piattaforme digitali e altrettante visualizzazioni dei videoclip (tra i suoi successi Rolls Royce, Me ne frego, Maleducata, C’est la vie, 16 marzo, Bam Bam Twist, Solo noi, Marilù, Mille, Latte+, Domenica, Che sarà, Fragole fino all’ultimo singolo al momento in vetta a tutte classifiche Stupidi ragazzi che lega grazie alla musica elettronica un brano pop alle basi urban) ha raggiunto immensi traguardi di cui il docufilm Prime Video in uscita è solo il primo tassello di un nuovo imponente capitolo ancora da scrivere.

Nell’attesa di rivedere Achille Lauro anche live sui palchi italiani nel 2024, è possibile visitare online il suo museo virtuale Directed by Achille Lauro, un innovativo progetto artistico, un incubatore di idee, esperienze creative, opere fisiche e digitali, promotore di collaborazioni con artisti emergenti e affermati del mondo dell’arte, del fashion e del design. Un’experience immersiva nel multiverso realizzata grazie a Hadem e Valuart.com, che crea un punto di incontro dinamico tra arte, musica e moda, ispirato dai momenti iconici della sua carriera. Si possono visionare infatti alcuni dei più importanti concept creativi ed estetici ideati dall’artista e dal suo team come gli iconici abiti di Sanremo 2020 e 2021, realizzati in collaborazione con la Maison Gucci e Alessandro Michele fino alla collection Les Enfants terribles presentata durante l’evento internazionale Vogue Forces of Fashion.

WEB & SOCIAL 

https://www.instagram.com/achilleidol

L’articolo ACHILLE LAURO: con il docufilm “Ragazzi Madre – L’Iliade” chiudo un cerchio e ne apro un altro proviene da Newsic.it.