MATTEO CREA il singolo d’esordio “A Casa dei miei” [Ascolta il brano]

A CASA DEI MIEI è titolo del singolo d’esordio di MATTEO CREA.

Ho scritto questa traccia quando un caro amico mi ha raccontato di non poter più fare sesso con la sua ragazza perché viveva in una casa talmente piccola che dormiva nel matrimoniale con la nonna, unica persona che gli era rimasta in quel periodo”, racconta Matteo, tornato a vivere con i suoi genitori dopo tre anni di università a Bologna. “Cercando di scroccare un divano ad amici e fidanzata ogni weekend, per non impazzire”. Famiglia, radici, traguardi economici, indipendenza… voglia di farcela.

Matteo ha 25 anni, arriva a pandemia, la parola futuro gli fa paura e la voglia di indipendenza bussa sempre più forte alla porta di casa, che però non è propriamente la sua ma quella dei suoi. Cerca delle risposte, ma ha solo tante domande e allora capisce che forse l’unica cosa veramente da fare è abbracciare le sue emozioni, prendere una chitarra e buttare su un foglio tutto quello che gli passa per la testa.

Succede che fa sentire quella storia ai suoi amici, ad amici di amici, e scopre che a quanto pare non è il solo a sentirsi così. Forse quello che prova, quel cocktail composto da confusione, infelicità a tratti e voglia di gridare al mondo che è pronto ad affrontarlo a testa alta, è una questione generazionale.
Un pezzo della sua storia, ma che è anche quella di tanti altri.

MATTEO CREA è il primo artista del roster Latarma Records neonata label discografica dedicata ad artisti emergenti.

ASCOLTA IL BRANO 

IL TESTO 

La compri?
La ami?
La odi?
O la vuoi?
Comandi?
Ci scopi?
O ci mangi Coi tuoi?
Lavori una vita
Mettendo le scarpe
Sognando soltanto poi
Di restarci in ciabatte
La cambi?
Ma dove finisci?
Ho cambiato umore, amore
Come gli indirizzi
Tutto farei pur di non stare più
A casa dei miei
Voglio piangere da solo
Però dopo chi mi abbraccia
Che ci torni e poi ti manca
Non ti bastano
Gli standard
E tua madre è la donna che cerchi
E tuo padre l’uomo che dovresti
E i fratelli son sempre diversi
Da te
Tutto farei pur di non stare più
A casa dei miei
La cambi?
Ma dove finisci?
Ho cambiato umore, amore
Come gli indirizzi (Senti)
La compri?
La ami?
La odi?
O la vuoi?
Comandi?
Ci scopi?
O ci mangi
Coi tuoi?

ABOUT MATTEO CREA

Matteo Crea, all’anagrafe Matteo Creatini (Firenze, 25/11/1995) scrive canzoni fin da piccolo e in adolescenza trova nel rap la sua valvola di sfogo. Solo in seguito la chitarra diventa l’alleata perfetta per le sue composizioni. Sogna da sempre la musica, ma nel frattempo arriva, per caso, la recitazione. Nel 2006 è in N (Io e Napoleone) di Paolo Virzì, nel 2014 è protagonista in Short Skin – I dolori del giovane Edo di Duccio Chiarini. Nel 2019 prende parte al cortometraggio di Emilia Mazzacurati, Manica a vento. Il prossimo ruolo lo vedrà protagonista in Margini di Nicolò Falsetti, di prossima uscita. Nel 2021 si trasferisce a Milano ricominciando da un nuovo nome, più chiaro, che parli di lui. Prende il suo cognome e lo tronca, perché in fondo creare è l’unica cosa che pensa di poter fare. Il 2021 è l’anno del cambiamento e, tra delusioni sentimentali e lavorative e la pandemia che continua a rendere incerto il futuro, si pone la domanda che dà inizio a una nuova fase di scrittura. Che cosa rende un ragazzo di 25 anni felice? La sua musica è la risposta.

WEB & SOCIAL 

https://www.instagram.com/matteocrea_

L’articolo MATTEO CREA il singolo d’esordio “A Casa dei miei” [Ascolta il brano] proviene da Newsic.it.