Musica, Arte, Nft, Community su DEMOTAPERS tutto è possibile

Immaginate il remix di una traccia che non abbia a che fare con l’audio, ma invece con le immagini, per esempio, con una nuova versione inedita di un video musicale e immaginatelo realizzato da un artista in base alle sensazioni che il brano è in grado di dargli.

Banalizzando il risultato e considerando come è stato creato potremmo definirlo un Reel di Instagram o un video di TikTok dove a un audio già esistente vengono associate immagini personalizzate, ma in questo caso il contenuto visivo è di livello più alto, è opera di un artista e certificato tramite NFT.

Benvenuti quindi alla piattaforma Demotapers in cui tutto questo è possibile e in cui le opere anche relative a una stessa traccia musicale e con diversi livelli di rarità sono pensate come base per una vera e propria community.

Negli ultimi due anni l’esplosione del fenomeno NFT ha permesso al mondo intero di comprendere appieno le potenzialità della blockchain. Demotapers si propone come una piattaforma digitale dove musica e arti visive si uniscono per diventare due facce della stessa medaglia” spiega Etan Genini CEO e cofounder di Valuart, “i creativi dietro l’opera danno vita a un nuovo prodotto pronto per essere collezionato, una sorta di Cyber Demotape”.

 

LA MUSICA 

Il primo ambito d’applicazione è la musica elettronica, ma nell’intenzione dei fondatori, l’idea è quella di aprire man mano ad altri settori musicali. La piattaforma è opera di Valuart, azienda che da tempo è specializzata nel supporto e nella valorizzazione di artisti nel mercato digitale (basta pensare all’NFT dell’opera Spike di Banksy e la collaborazione con Lauro De Marinis per il progetto Directed by Achille Lauro), un aspetto in grado di dare al progetto ulteriore credibilità a patto di dargli tempo, perché forse per il grande pubblico a nostro parere i tempi non sono ancora maturi.

Il primo “drop” (apertura al pubblico dell’accesso alle opere, per chi si era messo in lista) è previsto a dicembre 2022, riguarderà un’opera NFT sulle note di Chase The Sun dei Planet Funk.

LA COMMUNITY

La community di Demotapers vanta collaborazioni con grandi nomi della musica elettronica come Alex Neri, oltre ad alcune tracce dell’indimenticabile discografia di Claudio Coccoluto, senza dimenticare GNMR, Francesco Farfa, D’Julz, Fabrizio Mammarella, Dukwa, Alessio Collina, Dj Rou, Dj Cream, Lipstick Traces (Leo Mas e Sergio Portaluri), MouthWater, System of Survival e Mana.

Il nostro valore aggiunto consiste nel trovare il giusto accostamento tra una traccia audio e gli artisti più adatti a realizzarne l’opera visuale in digitale” racconta Matteo Zarcone, artista, compositore, dj e produttore, oltre a essere co-fondatore del progetto. L’elenco degli artisti visivi al momento include: Haydiroket, Davidvnunn, Daria Rastunina, Ygor Alves, Kaoru Tanaka, Monsuta, Gammatrace ed Ex Mortal.

Gli artisti musicali che fanno inizialmente parte del progetto sono:

●        Planet Funk
●        Claudio Coccoluto
●        GNMR
●        Francesco Farfa§
●        D’Julz
●        Fabrizio Mammarella
●        Alex Neri
●        Dukwa
●        Alessio Collina
●        Dj Rou
●        Dj Cream
●        Lipstick Traces (Leo Mas e Sergio Portaluri)
●        MouthWater
●        System of Survival
●        Mana
●        Valentina Magaletti

L’elenco degli artisti visivi già ingaggiati include:

●        Haydiroket
●        Davidvnunn
●        Daria Rastunina
●        Ygor Alves
●        Kaoru Tanaka
●        Monsuta
●        Gammatrace
●        Ex Mortal

WEB 

demotapers.com

L’articolo Musica, Arte, Nft, Community su DEMOTAPERS tutto è possibile proviene da Newsic.it.

Generated by Feedzy