Video intervista – DANI FAIV un viaggio fino all’”Ultimo Piano” [Traccia per traccia]

Si intitola “Ultimo Piano” il nuovo progetto discografico di Dani Faiv.

Un disco quasi concept dove Dani sale con un ascensore, brano dopo brano, fino ad un idealizzato “Ultimo Piano”

A volte buttarsi nella vita ti fa andare incontro a vittorie che neanche ti aspettavi ma io posso solo buttarmi se sono all’ultimo piano».

Partito dal piano terra. Non c’era neanche una scelta.  Adesso la vista è stupenda. Ma fa paura l’altezza.

La copertina è una perfetta metafora della vita per un album che mette al primo posto l’autenticità e la sincerità, quasi a osservare cosa ci si sia lasciati alle spalle spostandosi simbolicamente in un piano superiore del proprio percorso, dal quale si osserva il tutto con un filtro completamente differente.

“Ultimo Piano” (in uscita venerdì 15 dicembre) arriva alla fine di un anno ricchissimo che l’aveva visto, a marzo scorso, tornare sulle scene con “Teoria del Contrario Mixtape Vol.2”. 

LE COLLABORAZIONI 

Tante le collaborazioni di prestigio dell’album, come nella traccia omonima “Ultimo Piano” prodotta da Salmo, manifesto del disco.

Come spiega Dani Faiv, l’ultimo piano non è punto di arrivo, ma è

dove mi trovo in questo momento, perché ho realizzato quello che volevo realizzare, dal fare il lavoro del rapper, all’avere una compagna stupenda, all’essere in sostanza soddisfatto di ciò che sono oggi e stare bene con me stesso».

“Ultimo piano” mette insieme diverse produzioni – da Strage a Salmo, da Kanesh a 20jac – rendendo l’ascolto estremamente vario e mai uguale a se stesso, tanto nel beat quanto nel mood di ogni singolo brano. “Non mi serve far scena”: l’album si apre con questo verso e con “RAGNATELA” (prod. 20jac, Bryanmelz, 1gyard), un «esercizio di stile», come lo ha definito lo stesso Dani Faiv, che mette da subito in chiaro il concept del disco.

Da qui si parte per un vero e proprio viaggio musicale. L’abbiamo incontrato e a con lui siamo saliti sul suo ascensore musicale fino all’Ultimo Piano! 

LA VIDEO INTERVISTA

TRACCIA PER TRACCIA 

Dani-Faiv_UltimoPiano_album-2023

1) RAGNATELA (prod. 20jac, Bryanmelz, 1gyard)

Ho voluto aprire il disco con un esercizio di stile e al tempo stesso con una delle due tracce manifesto del disco. Qui parlo di autenticità: “non mi serve far scena”, perché sto bene con quello che ho e con quello che ho realizzato finora. Apre il cerchio che chiude l’ultima traccia “Ultimo Piano”.

2) DI NATALE (prod. Kanesh)

Il mio tributo a Totò Di Natale, il grande bomber italiano e bandiera dell’Udinese, simbolo a mio avviso dei grandi campioni sottovalutati. Io sono un grande appassionato di calcio e questa è stata una collaborazione significativa e divertente, con Totò che si è prestato a realizzare il video con grande disponibilità.

3) E.T.A. feat. Geolier e JBalvin (prod. Strage)

“E.T.A.” è l’abbreviativo di EMOM – TABATA – AMRAP, che sono 3 circuiti usati nell’allenamento a corpo libero. Sul beat si alternano le mie punchline e quelle di Geolier e JBalvin, su una produzione che rende il brano un banger da live, pensato per dare la carica durante i concerti e non solo.

4) BARCA A VELA feat. Silent Bob (prod. Strage)

È il pezzo più conscious del disco, che parla di un amore tormentato, tematica che si riassume nel verso “più odi più mi dai / mi sembra un’altalena”. La scelta di chiamare Silent Bob a collaborare su questo è dettata dal modo in cui lui riesce ad andare in profondità su certi temi.

5) BOOTY feat. Villabanks (prod. Tisci, Frnk88, Linch, Kanesh)

Il pezzo è stato scritto direttamente insieme a Villabanks, durante una session di scrittura insieme ai producer del pezzo. “Booty” è un brano da club che alterna melodia a rime dritte e crude che non fanno sconti a nessuno.

6) INDISPENSABILE feat. Federica Abbate (prod. Strage)

Questo brano nasce dalla sfida di voler sposare uno stile completamente diverso dal mio senza snaturarlo, e senza snaturare quello di Federica. Nel brano infatti convivono rap e pop: da un lato è presente un groove che fa ballare, dall’altro ci sono le melodie di Federica Abbate.

7) DALMATA feat. Vale Lambo (prod. Strage)

Il brano è costruito dall’inizio alla fine come un freestyle in cui si alternano le mie punchline e quelle di Vale Lambo, tra sfottò calcistici e rime senza esclusione di colpi.

8) ULTIMO PIANO (prod. Salmo)

Ritrovo volentieri Salmo, che ha prodotto questo brano dandogli un carattere cinematografico. Il brano parla del concept del disco: l’”ultimo piano” è dove sono arrivato in questo momento, cioè ho realizzato quello che volevo realizzare, dal fare il lavoro del rapper, all’avere una compagna stupenda, all’essere in sostanza soddisfatto.

ASCOLTA IL DISCO 

IL TRAILER 

 

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

Un post condiviso da Dani Faiv (@danifaiv)

 

WEB & SOCIAL 

https://www.instagram.com/danifaiv/

L’articolo Video intervista – DANI FAIV un viaggio fino all’”Ultimo Piano” [Traccia per traccia] proviene da Newsic.it.