Video intervista – QUEEN OF SABA: Medusa è il nostro mondo verde acido e rosa shocking

“MEDUSA” è il nuovo album dei Queen of Saba, un caleidoscopio di colori, emozioni e avventure.

L’album arriva a distanza di più di due anni da “FATAMORGANA”, un esordio a cui sono seguiti moltissimi concerti in giro per l’Italia e un lungo lavoro di scrittura e produzione di brani, “MEDUSA” è una nuova avventura musicale all’insegna dell’evoluzione, ma sempre con gli stessi chiari principi in mente: i limiti sono fatti per essere superati.

Medusa è una menade danzante che ci invita in un mondo fuori dal binario, dove si celebra la trans joy e la salute mentale non è un argomento tabù – raccontano i Queen of Saba –

Un mondo verde acido e rosa shocking, affastellato di figure scontornate, vegetazione prepotente e atti contro natura. Medusa è il mostruoso che da dentro di noi scalpita e sibila e cerca di tracciare una strada mai percorsa prima.”

Tra i tentacoli di “Medusa” c’è “ACAB (Amami Come Ameresti Bambi)” feat. Willie Peyote, un brano che racconta dell’incontro tra storie d’amore, di rivolta e di attivismo che, secondo gli artisti, non può e non deve allontanarsi dalla dimensione artistica, che segue i singoli pubblicati negli scorsi mesi.

Dire Willie Peyote e dire Torino è come dire la stessa cosa, e per una canzone che è sì una dedica d’amore a una persona ma anche a una città che resiste non potevamo sperare di meglio.

Le sue barre arrivano dritte al punto e raccolgono con generosità lo spirito del pezzo, facendolo proprio.

Speriamo di trovare presto per le strade di Torino un graffito con scritto “Sei molto più bella di una gazzella che brucia” – raccontano i Queen of Saba.

Abbiamo intervistato Sara e Lorenzo ecco cosa ci hanno detto. 

LA VIDEO INTERVISTA

ASCOLTA MEDUSA

ABOUT QUEEN OF SABA 

Alieni in un mondo che spinge al binarismo, i Queen of Saba si presentano con colorata irruenza per smantellare i dogmi di genere ed esplorare le infinite sfumature della musica. Duo elettronico con un’anima analogica composto da Sara Santi e Lorenzo Battistel, si cibano di influenze Neo-Soul, alternative R&B, Disco Pop, Hip-Hop e Indietronica. Debuttano dal vivo nell’aprile 2019. Dopo la pubblicazione di 5 singoli in inglese, a giugno 2021 pubblicano “Fatamorgana”, album di 9 tracce in italiano, e a marzo 2022 il singolo “Pesca Noche” in collaborazione con Ganoona, artista milanese. Il duo si inserisce nel contesto indipendente veneziano de La Colletta Dischi, neonata etichetta di cui sono co-fondatori. Nell’estate del 2021 hanno organizzato una tournée di 35 date in tutta Italia. Il 2023 dei Queen of Saba inizia con la pubblicazione di diversi singoli e un tour estivo che li ha portati in giro per la penisola, in attesa del nuovo album “MEDUSA” fuori venerdì 13 ottobre.

IL VIDEO 

IL TOUR 

il primo tour nei club dei Queen of Saba è qui

7/12 @hallpadova Padova
15/12 @offtopictorino Torino
16/12 @offmodena Modena
22/12 @astro.club Fontanafredda (PN)
20/01 @covoclub Bologna
26/01 @circolomagnolia Milano
2/2 @alcazar_live Roma
17/2 @officina_meca Ferrara

WEB & SOCIAL 

https://www.instagram.com/queenofsaba.band

L’articolo Video intervista – QUEEN OF SABA: Medusa è il nostro mondo verde acido e rosa shocking proviene da Newsic.it.